DON THE FULLER

Il termine "Don" identifica proprio " l'italianità " del jeans. "Don", infatti, è un prefisso che, inserito prima del nome, esprime rispetto verso chi lo riceve. Il termine "Fuller" in lingua inglese significa "follatore " un’antica figura che si occupava sia delle tinture delle lane sia del processo di infeltrimento dei tessuti. Don The Fuller ha lo scopo di offrire al cliente un jeans, sia uomo che donna, di altissima qualità. Un jeans che una volta indossato dia consapevolezza al cliente di vestire un capo esclusivo con un forte DNA. Tutti i materiali utilizzati sono di altissimo pregio fra i tessuti di punta un ruolo primario è svolto dal "tessuto cimosato" che è caratterizzato da un sottile ricamo sul lato destro e sinistro come fine del tessuto e che viene prodotto in antichi telai giapponesi larghi meno di un metro. Ogni jeans è fornito del suo passaporto da dove il cliente finale può avere immediata visibilità della storia del progetto e della tracciabilità della filiera dei fornitori rigorosamente Made in Italy .